Regole per avviare un'impresa in Turchia

La propria attività in Turchia è un'ottima soluzione per coloro che vogliono investire in modo redditizio e per coloro che intendono trasferirsi in questo paese. Le regole per avviare un'impresa in Turchia per residenti locali e stranieri sono assolutamente le stesse.

La Turchia è uno dei più fedeli immigrati in Europa. Oltre al fatto che è possibile ottenere un permesso di soggiorno quando si acquista una proprietà per qualsiasi importo, si ha un'opportunità unica franchising o iniziare la propria attività da zero. Non ci sono restrizioni speciali per gli stranieri. La procedura per l'avvio di un'impresa in Turchia è svolta secondo le leggi standard e uniformi.

Inoltre, esiste un programma di promozione degli investimenti in Turchia. Alcune aree di business legate alla medicina, all'istruzione e al turismo e in alcune regioni (Mersin, Izmir, Antalya, Mardin, Erzurum) sono dotate di benefici come la riduzione dell'affitto o addirittura l'esenzione totale dalle tasse.

Per quanto riguarda la procedura per l'apertura di un'impresa in Turchia, è abbastanza semplice. Il primo passo che dovrai intraprendere sulla strada dell'imprenditorialità di successo è ottenere un numero di contribuente individuale (TIN). L'articolo successivo dovrà essere tradotto in turco e autenticare la carta della tua azienda e il libro dei protocolli. Solo dopo puoi presentare domanda alla Camera di registrazione e pagare le tasse.

Dopo aver completato la prima fase di registrazione di un'attività in Turchia, sarà necessario inserire un annuncio per la registrazione di un'entità legale in un giornale di proprietà statale.

Successivamente, dovrai trasferire 0,4 del capitale autorizzato della tua nuova società al Comitato per la politica antimonopolistica locale, aprire conti bancari, registrarti presso l'amministrazione comunale e pagare la tassa ambientale.

E ora una delle domande principali: quanto costerebbe iniziare un'attività in Turchia? In media, le tue spese saranno di circa 3.000 lire turche (circa 48.000 rubli). Inoltre, potresti aver bisogno dei servizi di organizzazioni commerciali locali per raccogliere documenti, che costano anche denaro. Ma, naturalmente, tutto questo è puramente individuale e, se hai abbastanza tempo, puoi organizzare la tua attività in Turchia da solo.